I Draniki e i Kolduni (Frittelle di Patate e Cipolle)

draniki e kolduniI Draniki ed i Kolduni sono delle particolari frittelle (larghe circa 8-10 cm e spesse circa 1) a base di patate grattugiate tipiche della cucina russa ma diffuse soprattutto in Bielorussia ove rappresenta uno dei piatti tradizionali.

Ingredienti per 2 persone
5 Patate grandi
1 Uovo
1 Cipolla media
Farina 00 q.b.
Sale e Pepe Nero q.b.
Olio di Semi di Girasole q.b. (per la frittura)

Per la preparazione dei draniki e dei kolduni, per prima cosa sbucciamo le patate e le cipolle e successivamente grattugiamole all’interno di una terrina. A questo punto aggiungiamo sale, pepe nero, l’uovo ed amalgamiamo il tutto.
Il composto così ottenuto non dovrà essere nè troppo liquido nè troppo solido. Per ottenere la giusta densità potremmo o scolare l’eccesso di succo di patata o eventualmente aggiungere un pò di farina.
In una padella antiaderente facciamo scaldare un pò di olio di semi di girasole che utilizzeremo per la frittura. Versiamo una mestolata del composto precedentemente realizzato e facciamolo cuocere 2-3 minuti per lato in modo da dorare entrambe le superfici.
Serviamo i draniki caldi con sopra della panna acida (o smetana).

Varianti e Curiosità

  • Quando all’interno dei Draniki è presente un sottile disco di carne macinata, questi prendono il nome di Kolduni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *