Ricetta: Le Melanzane Grigliate (o Zucchine Grigliate)

melanzane e zucchine grigliateLe melanzane grigliate così come le zucchine, sono estremamente facili da realizzare. Sempre apprezzate e gustose, possono essere considerate, insieme ai peperoni arrostiti al forno, un antipasto o un ottimo contorno per le nostre bistecche.

Ingredienti
Melanzane e/o Zucchine q.b.
Olio Extravergine d’Oliva q.b.
Sale q.b.
Pepe Nero o Peperoncino q.b.
Origano q.b.
Spicchio d’Aglio
Prezzemolo q.b.
Succo di Limone q.b.
Mentuccia q.b. (facoltativa)

Per la preparazione delle melanzane grigliate (o delle zucchine), per prima cosa, assicuriamoci di aver acquistato una materia prima freschissima e di buona qualità. Tagliamola in modo da ottenere delle fette lunghe e spesse circa mezzo centimetro, non di più, altrimenti potremmo bruciare il tutto esteriormente tenendo crudo l’interno.
Onde evitare che le melanzane possano diventare scure nell’attesa di essere messe sulla piastra, evitiamo di tagliarne una quantità eccessiva ma procediamo gradualmente.
Nel frattempo che aspettiamo che la nostra piastra (o meglio ancora il nostro barbecue), arrivi a temperatura, possiamo insaporire l’olio extravergine d’oliva con uno spicchio d’aglio privato dell’anima (o germoglio interno) tagliato finemente, del sale, del pepe, dell’origano, del prezzemolo, un pò di succo di limone e facoltativamente della mentuccia.
Grigliamo le melanzane e le zucchine 1-2 min per lato stando attenti a non cuocerle troppo.
A questo punto possiamo decidere di mangiarle direttamente così, appena grigliate, oppure, via via possiamo farle a straccetti intingendole con l’olio speziato realizzato in precedenza.
Le melanzane grigliate (o le zucchine) così preparate vanno fatte riposare una decina di minuti prima di essere servite.
L’olio aromatizzato utilizzato per ricoprire le verdure, se avanzerà, potrà essere utilizzato per insaporire bruschette o ulteriori pietanze.

Varianti e Curiosità

  • Per insaporire l’olio è possibile utilizzare anche una piccola parte di aceto di vino.
  • Non tutti inseriscono l’origano nell’olio extravergine d’oliva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.