Ricetta: Il Limoncello Siciliano

Limoncello sicilianoIl Limoncello Siciliano è un liquore dolce utilizzato spesso come digestivo, le cui origini risalgono ad inizio 900 e sono campane, nonostante ciò, la sua produzione, è diffusa in tutto il meridione.
Il limoncello è ottenuto dalla macerazione in alcol etilico (95%) delle scorze di limone che vengono poi mescolate ad uno sciroppo a base di acqua e zucchero.

Ingredienti
10 Limoni BIO
1 litro di Alcol Etilico 95%
600 gr di Zucchero
1 litro di Acqua

Per la preparazione del limoncello siciliano cominciamo da un’attenta selezione e pulizia dei limoni che vanno lavati ed asciugati.
Aiutandoci con un pelapatate rimuoviamo la scorza dei limoni cercando di evitare il più possibile la parte bianca che altrimenti farebbe risultare il prodotto troppo amaro.
La scorza così ottenuta andrà tagliata ulteriormente a listarelle che metteremo a macerare in un contenitore di vetro a chiusura ermetica con 1 litro di alcol etilico.
La macerazione dovrà avvenire in un luogo fresco, al buio e durerà almeno 10 giorni durante i quali, giornalmente andremo a scuotere il recipiente così da favorire una migliore propagazione del gusto e del colore giallo che caratterizza il liquore.
Trascorso questo lasso di tempo, andremo a filtrare il contenuto eliminando le scorze di limone.
In una pentola portiamo a bollore 1 litro di acqua e sciogliamo 600 grammi di zucchero.
Lasciamo raffreddare il tutto e mescoliamolo all’alcol precedentemente filtrato.
Travasiamo il limoncello siciliano in bottiglie di vetro e lasciamo riposare per 10 giorni in un luogo fresco ed al buio prima di poterlo bere quanto più freddo possibile.

Varianti e Curiosità

  • I limoni più utilizzati sono il limone di Sorrento (femminello), lo sfusato amalfitano ed il femminello siracusano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.